Il mio racconto, il Maestro, il libro del cuore.

IN EVIDENZA

Io e Clelia
Due donne che si alleano per affrontare la sfida, forse tra le più ardue, della vita per strada da vagabonde, un militare corrotto che le costringe ad una svolta.
Il piccolo partigiano.
Un racconto di fantasia scaturito da una testimonianza reale. Per sviscerare dubbi, paure e rabbia di chi la guerra non la vive sulla propria pelle.

Compagne di scuola
Un incontro casuale, un quartiere ‘a luci rosse’, un esperimento commerciale diventato ospizio per gli emarginati; una ‘carabiniera’ con un passato travagliato ed un omicidio che porta alla luce una esistenza dolorosa. 
Le otto montagne – Film
La vita aspra tra le montagne della Val d’Ayas raccontata attraverso la storia di Pietro e Bruno fanciulli, adolescenti e uomini che soccombono o si affrancano da un destino segnato.
Quattordici giorni – Film
Marta e Lorenzo stanno per separarsi dopo la scoperta da parte di lei di una relazione extra coniugale del marito. Eppure, Lorenzo decide di non andare via subito, perché sa di amare ancora la moglie. E in quattordici giorni di convivenza forzata litigio dopo litigio i due arrivano al confronto.
Jojo Rabbit – Film
Gli ultimi anni della seconda guerra mondiale, in una Berlino che scivola ormai verso la resa, raccontati attraverso l’esperienza di un bambino che non sa ancora allacciarsi le scarpe ma che, sotto l’influenza del suo amico Adolf, si proclama nazista, imbraccia le armi e odia gli ebrei.
Una storia scritta con il cuore
Ho scoperto che c’è un modo diverso di scrivere le pagine di un libro. Se amate le belle storie, sognate una vita in armonia con Madre Natura e praticate la corsa leggete il racconto della Ultra-trail Runner Giusi Casella reduce da una impresa Ciclopica!
La bicicletta verde – Film
In Arabia Saudita la rivoluzione si può fare anche solo pensando di pedalare una bicicletta, a maggior ragione se questo gesto viene da una bambina.
La mia amica zanzara
La puntura di una zanzara può essere un evento benefico? Si, se permette di analizzare a freddo una relazione appena finita e capire che non è stata colpa nostra.

Finchè il caffè è caldo, di Toshikazu Kawaguchi.
Quando si dice che i popoli orientali vivono più a lungo perché sanno come vivere bene il presente: cibo buono e limitato, corpo e anima nutriti con movimento e meditazione, pensiero yogico del ‘qui ed ora’.



Non lasciarmi, di Kazuo Ishiguro
Nato a Nagasaki nel 1954, approdato in Gran Bretagna all’età di nove anni, Hishiguro nel 2017 ha ricevuto il premio Nobel per la letteratura.


Siccità – Film
L’ultimo lavoro del regista Paolo Virzì che torna a raccontare del nostro paese con un’opera presentata fuori concorso all’ultima Mostra del Cinema di Venezia.